Il regolamento sulla remunerazione dei consulente fiscali (StbVV) regola la remunerazione dei consulenti fiscali. Tutti i servizi che possono essere forniti da consulenti fiscali sono registrati lì. Si applica solo ai servizi tradizionali del consulente fiscale e non include, ad esempio, la consulenza aziendale.

Retribuzione secondo il regolamento sulla remunerazione dei consulenti fiscali

Retribuzione obbligatoria per i servizi di consulenza fiscale

  • Compensi conformi alla normativain materia di compensi per i commercialisti
  • La normativa vigente fissa l’onorario in modo vincolante
  • I casi standard sono facili da gestire

I consulenti fiscali sono obbligati a fatturare i loro servizi solo sulla base della StbVV tedesca (Steuerberatervergütungsverordnung). Accordi divergenti non sono inefficaci. La StbVV regola le attività di consulenza, nonché le registrazioni in corso di contabilità e notifiche mensili anticipate dell´IVA, infine, i bilanci annuali e le dichiarazioni in materia di imposta sul reddito, imposta sulle società e imposta sul commercio.

La StbVV contiene le cosiddetti commissioni di valore. Le commissioni di valore vengono calcolate secondo il valore che ha l´oggetto dell´attività di consulenza fiscale. Ad esempio, questo è il profitto annuale di un’azienda. Maggiore è il valore dell´oggetto, ad esempio l’utile realizzato nell’anno di calcolo della commissione, maggiore è la remunerazione del consulente fiscale. Inoltre, vi è l’aliquota della tariffa, che viene moltiplicata per il valore determinato in allegato alla StbVV .

La remunerazione disciplinata nella StbVV è complessa. Il cliente non sarà in grado di comprendere il livello delle tariffe individuali senza una conoscenza preliminare. Il vantaggio, tuttavia, è che le tasse possono essere sottoposte a controllo giurisdizionale. Un caso simile ha quindi gli stessi costi.

Prenoti un appuntamento ora

Ci contatti ora


    Contattot:Wittelsbacherstraße 18 | 10707 Berlin 030 407 417 31info@bildt-law.de